Eventi realizzati

Il Banchetto del Principe - venerdì 10 giugno 2016

"L'Estetica dell'Effimero", Associazione Culturale senza scopo di lucro nata dalla passione dei fratelli Anna e Lorenzo Marconi e della loro affezionata cerchia di amici e collaboratori, appena nata ha saputo coinvolgere importanti realtà locali nel realizzare un evento speciale che per una notte ha fatto vivere ai partecipanti (sold out in pochi giorni) le atmosfere sfarzose e intriganti del turbolento Rinascimento cittadino.
Preso spunto dal "Magnifico Inganno" (come lo definì Niccolò Machiavelli) ordito da Cesare Borgia per disfarsi dai nemici, la numerosa compagnia di attori, comparse, cantanti, musicisti, danzatori, falconieri, costumisti (circa 50 persone tutte intervenute a titolo gratuito) sotto la guida esperta del principe Maurice Agosti ha dato vita a qualcosa che rimarrà negli annali.
L’allestimento dell’Ex Ostello al piano terra e l'uso appropriato e fastoso della Sala del Trono di Palazzo del Duca, hanno fatto rivivere in modo filologico, appropriato ma anche divertente e gustoso, un luogo simbolo della città.
La presenza del Sindaco, Maurizio Mangialardi, all'apertura dei cancelli per il benvenuto e dell'Assessore alla Cultura, Simonetta Bucari, accompagnata dal Dirigente della Galleria Nazionale e Polo Museale delle Marche, Peter Aufreiter, ha dato lustro ed importanza alla serata, aprendo una strada importante di rivitalizzazione di luoghi storici da inserire in maniera più partecipata ed attiva nel tessuto culturale, sociale e turistico del territorio. Presente anche l’Assessore alle Politiche per lo Sviluppo, Ilaria Ramazzotti.
Le stesse atmosfere rinascimentali del “Banchetto del Principe” caratterizzeranno anche la V° Edizione della manifestazione “L’Estetica dell’Effimero” dal 10 al 17 Agosto: Cesare, Lucrezia ed il Machiavelli saranno infatti i protagonisti della serata inaugurale del 10 Agosto.
Si ringraziano:
Tenuta il Giogo di Trecastelli (AN) loc. Monterado della Fam. Piccinini per il servizio di catering;
Sara Franzoso e Alessandro Vicini per lo spettacolo di Falconeria;
Atelier Longhi di Venezia per il costume di Cesare Borgia:
La Famiglia dei Principi Agosti Durazzo per i gioielli indossati da Cesare Borgia;
Sartoria Teatrale Tul.ma di Tolentino (MC) di Massimo Eleonori per i costumi della Corte;
Officina Operà di Fano (PU) di Giovanna Ferrara e Nicole Marsano per i costumi in sala;
Scuola di Musica Bettino Padovano: Insegnante Ilenia Stella;
Il Coro Unisensus Voci: Senigallia (AN);
Arsienti Di Re-Flautista;
Gruppo di Danza Storica Medievale e Rinascimentale “Quam Pulchra Es” di Urbisaglia (MC);
Escapeit: di Camilla Giuliani e Leonardo Castriota, Senigallia (AN);
Associazione “Pozzo della Polenta”: Corinaldo (AN);
Antichità “La Fiera di Sinigaglia”: Senigallia (AN);
Associazione “Feste Medioevali” di Offagna (AN);
Claudia Casavecchia dipendente Soprintendenza delle Marche;
Estro Parrucchieria di Paolo Morici, Senigallia (AN);
Rotary Club Senigallia (AN), Presidente Roberto  Coppola;
Laboratorio Artistico Orientexpress di Anna e Lorenzo Marconi, Senigallia (AN)

L'ESTETICA DELL'EFFIMERO 2015 - La Musa Egocentrica

Da lunedì 10 a mercoledì 19 agosto. L'evento che ormai è al quarto anno consecutivo, si chiama "L'Estetica dell'Effimero" e ad ogni edizione che passa, sta acquistando sempre più notorietà e prestigio. Nato come una mostra antologica dei nostri costumi artistici per il Carnevale di Venezia, è cresciuta nel corso degli anni grazie al contributo di tanti artisti provenienti un po' da tutta Italia e legati come noi alla Kermesse lagunare. La formula è quella di accostare ad una parte statica e duratura di una mostra di abiti, accessori e fotografie, una parte dinamica in cui ogni sera performer e artisti si alternano nella conduzione della serata-spettacolo. Il sottotitolo di questa edizione è "LA MUSA EGOCENTRICA", dove per musa si intende la maschera, il personaggio, la regina, l'attrice, la fotografia, qualsiasi cosa ispiri la creazione.
A seguire il programma:
L'ESTETICA DELL'EFFIMERO – LA MUSA EGOCENTRICA
Quarta edizione
Lunedì 10 Agosto ore 21.30  - LA MUSA EGOCENTRICA
Apertura dedicata alla figura della marchesa Casati, una delle donne più affascinanti di inizio Novecento, capace di trasformare la sua vita in un'opera d'arte.
A seguire: Performance Principe Maurice
“Non solo vestite di bianco” sfilata di abiti vintage della collezione privata del costumista Massimo Eleonori
Esibizione della Dj Retrò Roxy Rose
Presentatore e moderatore della serata l'attore Mauro Pierfederici
Martedì 11 Agosto ore 21.30  - LA PORTA DI ATTILA -  .. E venne l'impalcatura
Progetto fotografico di e con il fotografo torinese Attilio Bruni.
Attraverso sorprendenti video e immagini si omaggia la Porta Verde di Venezia divenuta in questi anni luogo Cult dove ogni maschera deve essere ritratta per sentirsi importante. Gli scatti saranno prossimamente raccolti in un libro dello stesso Bruni.
Mercoledì 12 Agosto ore 21.30  - IL VATE E LA DIVA  - Una storia attraverso le lettere
Di e con Mauro Pierfederici, Alessio Messersì e Anna Annibali.Attraverso la lettura della corrispondenza tra Gabriele Dannunzio ed Eleonora Duse, la serata fa luce sulla figura della prima diva del teatro italiano. Impreziosita da interventi musicali e la presenza di scene mimate in abiti Decò.
Giovedì 13 Agosto ore 18.00 -  SULLE TRACCE DELLA MAGA DI OZ
Serata dedicata interamente alla corrente letteraria dello SteamPunk. Tale evento prevede il suo inizio con una passeggiata dei partecipanti in perfetto stile steampunk, per le vie del centro attraverso le principali attrazioni storiche e monumentali della città, con termine alla Rotonda a Mare.
Ore 21.30 SCHIZZI D'ARTISTA
Il fumettista Disney Davide Baldoni ideatore del logo per “L'estetica dell'Effimero” si mette a disposizione per la realizzazione di bozzetti eseguiti al momento.
Su prenotazione cena sulla terrazza della Rotonda a cura del cuoco stellato Mauro Uliassi
Venerdì 14 Agosto ore 21.30 - LE MUSE E LA DANZA - L'Ottocento Romantico

A cura dell'Associazione Marche Ottocento della Compagnia Nazionale di Danza Storica. Si alternano momenti danzanti in cui viene coinvolto anche il pubblico, a situazioni in cui si spiega la vita e il bon ton dell'epoca Romantica.  Sabato 15 Agosto ore 21.30 - LES CORDES ET LA MER Musica barocca a cura della scuola musicale Bettino Padovano.
Letizia Cerasa (arpa), Anna Ippoliti (arpa).
Su prenotazione cena barocca sulla terrazza della Rotonda a cura del cuoco stellato Mauro Uliassi  Domenica 16 Agosto ore 21.30 - EMOZIONI DI CARTA Lezione per costruire una maschera di cartapesta a cura del laboratorio artistico Orientexpress. Manipolare la carta  è da sempre un'esperienza per stimolare e risvegliare i sensi. Per affrontare questa lezione non servono particolari capacità artistiche ma la disponibilità a mettersi in gioco da parte di grandi e piccini.  Lunedì 17 Agosto ore 21.30 - PREMIAZIONE CONCORSO  “CATTURA L'EFFIMERO” Concorso che affianca la manifestazione “L'Estetica dell'Effimero” durante la quale i partecipanti sono invitati a ritrarre gli attimi che ritengono più interessanti. I premi sono offerti dal'assozizione Onlypolaroid.
Martedì 18 Agosto – SPETTACOLO PIROTECNICO CITTA' DI SENIGALLIA

 Mercoledì 19 Agosto ore 18.00/01.00 – ULTIMO GIORNO DI MOSTRA

  

L'Estetica dell'Effimero 2014 - Storia del costume tra realtà e fantasia

L'estate senigalliese, si veste della storia del costume dal XIV al XX secolo. Nella splendida cornice della Rotonda a Mare, già celebrata nella celeberrima canzone di Fred Bongusto, il cartellone delle iniziative estive della spiaggia di velluto, accoglie dal 11 al 19 agosto 2014 la terza edizione dell'iniziativa “l'Estetica dell'Effimero” mostra e spettacolo ideata e curata dagli artisti senigalliesi Anna e Lorenzo Marconi.
 Già protagonisti di primo piano al Carnevale di Venezia, ove negli anni hanno avuto modo di affermare la loro creatività vincendo le due edizioni nel 2004 e 2013 del concorso per la maschera più bella, i fratelli Marconi hanno inventato per Senigallia un format nuovo per la costiera adriatica, confezionando un evento che raccoglie le migliori espressioni creative ispirate alla storia del costume.
Durante i 10 giorni della manifestazione si alterneranno sul parterre della Rotonda a Mare fotografi, stilisti ed artisti provenienti da diverse città italiane  che con le loro immagini, i loro costumi e le loro stravaganti creazioni, hanno contribuito a fare della kermesse lagunare il più bel carnevale del mondo.
La manifestazione si inaugura la sera dell'11 agosto con una sfilata di abiti ispirati alla moda del  1700, realizzati dal costumista Romano Raponi di Giulianova, con la partecipazione del Coiffeur Alessio Aldini di Sassuolo che cura le acconciature in stile barocco delle modelle; ospite d'eccezione il Principe Mourice  Agosti noto performer, artista e presentatore ufficiale del Carnevale di Venezia.
Il 12 agosto sarà la serata dedicata al fotografo professionista torinese Attilio Bruni che qui presenta il suo ultimo lavoro “La Porta di Attila – Storia di un cuore fatto di luce” con suggestioni  di luci e colori che traggono ispirazione dal carnevale lagunare.
Il 13 agosto la Rotonda a Mare si veste di storia romana con una festa a tema curata dai giovani del FAI di Ancona.
Il 14 agosto il fotografo catanese Giorgio Cauchi presenta il suo ultimo libro fotografico “Per voce di sguardi”:  un viaggio introspettivo nell'animo celato dalla maschera.
Il 15 agosto la Rotonda a Mare accoglie una serata Belle Epoque con uno spettacolo dedicato all'operetta con musica e canti dal vivo.
Il 16 agosto i turisti senigalliesi saranno inviati a partecipare al “Gran Ballo Ottocentesco” piece teatrale introduttiva seguita da danze storiche a cura dell'Associazione Marche '800 della Compagnia Nazionale di Danza Storica.
Il 17 agosto la platea viene coinvolta in un progetto artistico della compagnia Città Teatro di Morciano di Romagna con suggestioni ed esperienze legate alla corrente futurista del primo '900 con sfilata di abiti realizzati in carta e piece teatrali.
Il 18 agosto la manifestazione ospita la fase finale del concorso fotografico “Cattura l'Effimero 2014” durante la quale vengono premiati gli scatti più belli realizzati nelle giornate dell'evento. Nella stessa serata, l'architetto ed artista Paolo Brando di Milano presenta “Floristoria – Come far sbocciare un fiore dal feltro” un laboratorio di creatività e manualità.
La manifestazione si conclude il 19 agosto in concomitanza con il tradizionale spettacolo pirotecnico sul mare offerto dal Comune di Senigallia.
Durante tutte le giornate della mostra rimangono esposti gli abiti dell'artista Massimo Eleonori di Tolentino, costumista della Compagnia della Rancia, Gianluigi Merisio di Bergamo, già vincitore di numerosi premi al Carnevale di Venezia, Raffaele Cesari di Modena, membro del direttivo dell'Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia, Marco Di Lauro artista comasco, Diego Cadus e Sebastian Serafini artisti romani, oltre ai fotografi Attilio Bruni di Torino, Antonio Chiesa di Bergamo e Daniele Ferretti di Ancona.
I curatori dell'evento Anna Marconi e Lorenzo Marconi presentano al pubblico una collezione di bambole lignee d'arte di loro creazione che ripercorrono la storia della moda dal '700 agli anni '60 del XX secolo ed i due abiti vincitori del Carnevale di Venezia.
L'evento è un esempio di come con un budget limitato ma con tanta creatività e arte si possa realizzare un prodotto artistico-culturale di buon livello e assolutamente made in Italy.

L'Estetica dell'Effimero 2013 - Come nasce una maschera

Grande successo di pubblico per "L'Estetica dell'Effimero", la mostra di costumi artistici ideata da Anna e Lorenzo Marconi in programma alla Rotonda da lunedì 12 a martedì 20 agosto 2013. Rispetto allo scorso anno la seconda edizione della mostra si rivela ancora più ricca e stimolante sotto vari aspetti: i due fratelli di Senigallia infatti, hanno raccolto intorno a sè amici, professionisti e appassionati del mondo dell'arte, conosciuti soprattutto attraverso la partecipazione a quella straordinaria kermesse internazionale che è il Carnevale di Venezia.

“Come nasce una maschera” è il sottotitolo scelto per il 2013, a indicare la complessità del processo creativo che sta dietro al prodotto finito; ma anche la pluralità dei linguaggi espressivi, dalla pittura alla sartoria, dalla scultura alla fotografia fino allo spettacolo teatrale. Perciò durante i giorni della mostra si sono alternate presentazioni di video, realizzati dal vulcanico Attilio Bruni, di libri fotografici come “Piccole perle” di Giorgio Cauchi, ed esibizioni di noti performer della scena veneziana come Alessio Aldini nel ruolo di Leonard, parrucchiere della regina Marie Antoinette, e Maurice Agosti Montenaro Durazzo, storico presentatore del Carnevale di Piazza San Marco, che per l’occasione ha vestito i panni di Giacomo Casanova. Oltre alle creazioni di Lorenzo e Anna Marconi - la cui maschera “Alla ricerca del tempo perduto” ha fruttato alla giovane artista il primo premio del Carnevale di Venezia 2013 – si possono ammirare gli abiti artistici di Laura “Marie Antoinette” Bedogni, Raffaele Cesari, Massimo Eleonori, Manuela Papotti e della famiglia Mantoni di Jesi, anch’essa premiata a Venezia per la maschera più colorata. Senza dimenticare la variegata galleria di scatti d’autore, firmata da Attilio Bruni, Giuliano Casagrande, Giorgio Cauchi, Antonio Chiesa e dai membri del Gruppo “Primo piano” di Senigallia. Un viaggio multiforme, insomma, nell’universo sempre in movimento della creatività, alla ricerca di quel tocco di bellezza e di meraviglia, di cui l’esistenza quotidiana di ciascuno di noi ha più bisogno di quanto non creda.

L'Estetica dell'Effimero 2012 - Prima Edizione

La mostra “L'estetica dell'effimero - Prima edizione” è il modo in cui il comune di Senigallia ha voluto omaggiare i fratelli Marconi per i loro successi al Carnevale di Venezia, mettendo loro a disposizione la sua struttura più prestigiosa: la Rotonda a mare. Da giovedì 16 a mercoledì 22 agosto 2012, vengono dunque esposti venticinque abiti tra i più belli, interessanti e premiati.

Anna e Lorenzo hanno voluto condividere questa opportunità invitando Paolo Brando, un artista-architetto di Milano protagonista come loro dei carnevali di Venezia già dagli anni Ottanta che espone a sua volta una scelta di cinque abiti della sua vasta produzione.

La mostra, arricchita anche da numerose foto di costumi scattate negli anni e proiettate su un maxischermo, è ad ingresso libero e può essere visitata tutti i giorni dalle ore 18.00 alle 24.00. L'inaugurazione ha luogo giovedì 16 agosto alle ore 18.00 alla presenza del noto attore-presentatore Mauro Pierfederici.

La serata di sabato 18 agosto è invece dedicata ad una festa danzante dove i partecipanti sono invitati a presentarsi in maschera o almeno con un piccolo elemento riguardante il mare o la balneazione. La colonna sonora è attinta da una vasta gamma di brani protagonisti delle estati dagli anni sessanta ad oggi. Tre cubiste si ergono sopra il pubblico danzante con mirabolanti abiti frutto della fantasia di Anna e Lorenzo. A cornice della serata un gruppo fotografico senigalliese presieduto dal professor Camillo Nardini che immortala i partecipanti alla serata con scatti d'autore.